copertina

VISITARE AQUILEIA CON LE NUOVE TECNOLOGIE nell’ambito di “Openmuseums”

Progetto organizzato dalla FONDAZIONE AQUILEIA nell’ambito di “Openmuseums – Musei sloveni e italiani in rete: valorizzazione ed innovazione tecnologica nei musei delle città d’arte dell’Alto Adriatico”

 Nell’ambito del progetto “Openmuseums – Musei sloveni e italiani in rete: valorizzazione ed innovazione tecnologica nei musei delle città d’arte dell’Alto Adriatico” la Fondazione Aquileia ha avviato un programma di ricostruzione virtuale dei dieci principali siti archeologici di Aquileia: Foro Romano, Porto fluviale, Area dei Mercati, Sepolcreto, mura repubblicane, Anfiteatro, Circo, Basilica Civile, Fondo Cossar e Fondo Cal.

Questi modelli virtuali interattivi sono stati caricati all’interno di dispositivi mobili (tablet) con funzionalità di guida interattiva geo referenziata. Grazie al contributo del progetto “Openmuseum” la Fondazione Aquileia, in collaborazione con Arteventi, ha proposto gratuitamente dimostrazioni e visite alla città e grazie ai tablet gli utenti hanno potuto visualizzare in tempo reale l’aspetto architettonico originale dei grandi edifici della città antica e di conoscere come si viveva ad Aquileia 2000 anni fa. L’attività era rivolta a operatori turistici, insegnanti e studenti.